Select Page

Trasporto Pubblico e Mobilità Sostenibile

Nel 2021, l’incidenza dei costi del carburante tradizionale per un’azienda di trasporto pubblico locale è passata dal 24% a oltre il 40% e, pur in attesa di un relativo contenimento dei costi energetici, non si tratta di un fenomeno di breve periodo.

La produzione di bus in Italia nel 1998 era di quasi 4.000 unità; nel 2020 ne sono stati prodotti 335 (Fonte ANFIA 2021). In Italia, il tasso di penetrazione delle auto è il più alto d’Europa e ciò di per sé apre prospettive di crescita per il trasporto pubblico, se sostenibile e di qualità.

Bastano questi spunti per fare emergere l’importanza di una transizione nazionale efficace verso la propulsione elettrica tramite le due tecnologie delle celle combustibili a idrogeno e della batteria. Senza trascurare altre possibilità quali la conversione ad idrogeno dei motori diesel su autobus di recente acquisizione.

Ma a che punto siamo? Quali sono i fattori critici di successo? Il paper seguente approfondisce queste domande con visione d’insieme su regolazione-mercato-servizi-tecnologia e una certa focalizzazione sull’idrogeno.

Continua a leggere per saperne di più.

Ricevi il white paper!
Privacy policy
Subscribe to the newsletter as specified in the Privacy Policy.*
Ricevi il white paper!
Privacy policy
Subscribe to the newsletter as specified in the Privacy Policy.*